Campioni Provinciali Under 2019: Sironi, Tragella, Boi, Corona, Chivetto, Nicolai, Cioci

Lucrezia Nicolai in azione
Questo articolo è presentato da:

Grande festa del tennis alla Canottieri Ticino, sede storica dei Provinciali Under, che anche quest’anno ha ospitato la manifestazione nel mese di giugno subito dopo la conclusione della scuola.

56 partecipanti non sono tantissimi ma neanche pochi. Per tornare ai vecchi fasti di una decina di anni fa, quando si superavano le 100 unità, bisognerà però fare qualcosa. L’appello arriva proprio dal Giudice Arbitro Marco Bisi che si è pur prodigato a contattare personalmente alcuni maestri per incentivare le iscrizioni degli allievi. I provinciali in fin dei conti dovrebbero essere un appuntamento irrinunciabile in cui confrontarsi proprio tra tutti gli allievi delle SAT pavesi.

Tornando alla cronaca della manifestazione e partendo dalle categorie dei più piccoli, abbiamo avuto tra gli under 10 le vittorie di Gianluca Sironi su Emanuele Bianchi in un match molto combattuto e deciso solo al super tie-break finale (4/6 6/2 7/1) e la selvina Francesca Tragella su Laudomia Testa (6/3 3/2 rit.).

Da sinsitra: Emanuele Bianchi, il maestro Roberto Dono, Gianluca Sironi.
Francesca Tragella

Tra gli under 12, nel maschile Giovanni Boi (Motonautica) ha dovuto faticare parecchio per vincere, come pure Beatrce Corona nel femminile.
Boi infatti ha dapprima sconfitto Edoardo Pandolfi (TC Pavia) che partito fortissimo vincendo il primo set 7/5 ha poi mollato la presa e ceduto 6/1 6/1, poi in finale Giovanni se l’è vista con il compagno di circolo Daniele Chiappini battuto 6/4 3/6 6/2. Nel femminile Beatrice Corona, 4N.C. non compresa tra le teste di serie, ha battuto dapprima la TDS numero 2 Sofia Cirignotta (4.6) 6/4 4/1 rit. e poi in finale la TDS numero 1 Viviana Milazzo (4.6) 7/6 6/4.

Da sinsitra: Paolo Savio, Daniele Chiappini, Marco Bisi, Giovanni Boi
Da sinistra: Beatrice Corona, Viviana Milazzo

Eccoci agli under 14. Nel maschile, il tabellone più numeroso con 14 iscritti, ha visto o meglio non ha visto la finale, in quanto Tommaso Chivetto ha vinto a tavolino la sfida contro Edoardo Beretta. Nel femminile Lucrezia Nicolai ha vinto con un solo match disputato, la finale, data la sua altissima classifica di 3.5 nei confronti della seconda meglio classificata Chiara Cassiani (4.4) che ha impegnato Lucrezia 6/1 6/3.

Da sinistra Tommaso Chivetto, Roberto Dono, Edoardo Beretta
Da sinistra: Paolo Savio, Lucrezia Nicolai, Chiara Cassiani, Marco Bisi

Ultimo tabellone in programma era l’under 16 maschile in cui i due 4.1 Bruno Cioci (Motonautica) e Marco Santagati (TC Pavia) si sono affrontati in finale con Cicoci vittorioso con un doppio 6/3.

Da sinistra: paolo Savio, Bruno Cioci, Marco Santagati, Marco Bisi

Grazie alla perfetta conduzione della gara del G.A. Marco Bisi, la collaborazione del maestro Roberto Dono e del direttore sportivo Paolo Savio è così terminata l’edizione 2019 di un campionato che in qualche modo dovrà avere, come sottolineato dallo stesso Bisi, una maggiore promozione sia da parte della FIT che dei maestri stessi.

Di seguito una gallery di alcune fasi di gioco:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.