Selva conquista i play-off (dal 26 luglio in casa)

Renzi Ceramiche: piastrelle, pavimenti e rivestimenti a Piacenza Renzi Ceramiche opera anche a Pavia e provincia per la fornitura di piastelle e pavimenti

Lunghissimo pomeriggio al Selva Alta Vigevano che alla fine spalanca le porte delle semifinali ai padroni di casa che potranno, quindi, difendere il titolo italiano conquistato lo scorso anno nel campionato maschile di serie A1. Solamente al termine dei doppi i vigevanesi poco prima delle 22 hanno potuto festeggiare l’ingresso alle semifinali come vincente del girone 1 battendo per 4-2 il Ct Maglie. Più difficile del previsto lo scoglio della formazione pugliese presentatasi a Vigevano reduce da due sconfitte consecutive e come presunta squadra materasso del raggruppamento. E così sembrava dopo i due primi singolari vinti senza problemi dal Selva Alta. Il primo a chiudere i conti nel match che lo vedevano impegnato è stato Alessandro Bega che a superato per 6-2, 6-0 Mattia Leo. Senza fatica anche il cammino in campo per regalare al Selva Alta il secondo punto: Filippo Baldi lasciava solo quattro giochi a Lorenzo Lo Russo rifilandogli un netto 6-3, 6-1. Sul 2-0, però, c’è stata l’inaspettata rimonta di Maglie. Prima è arrivata la sconfitta di Lorenzo Conti (battuto per 1-6, 4-6) dal giocatore pugliese Silvio Mencaglia. Ed è mancato il consueto punto assicurato da Roberto Marcora che ha dovuto arrendersi all’olandese Jel Sels, dopo un autenticamente battaglia sul fil di punto e conclusasi dopo 2 ore e 28′ di gioco con il punteggio di 6-7, 6-4, 8-10 per il portacolori di Maglie. Perfetta parità dopo i due singolari e riposo per giocare in serata i due decisivi doppi. Per Selva Alta Filippo Baldi e Alessandro Bega lottavano nel primo set, imponendosi per 7-5 sulla coppia avversaria formata dall’olandese Sels e da Mencaglia, ma poi non c’era storia nella seconda partita chiusa sul 6-1. Nell’altra semifinale Roberto Marcora e Davide Dadda s’imponevano per 7-5 nel primo set su Lorusso e Leo e poi anche loro come Baldi e Bega “volavano” verso l’affermazione chiudendo per 6-2 la seconda frazione. Con 7 punti il Selva Alta chiudeva al primo posto nel girone 1 e si aggiungeva alle prime semifinaliste al Park Genova e al Tc Italia Forte dei Marmi.

I play-off (semifinali) sono stati da poco comunicati dalla Federtennis: si gioca il 26 luglio e il 2 agosto con la classica formula di andata e ritorno. Il Selva Alta sarà opposto al TC Forte dei Marmi. L’andata, il 26 luglio, sarà ospitata a Vigevano. I match inizieranno alle ore 10. Il ritorno, il 2 agosto, sarà a Forte dei Marmi, con inizio alle ore 15.

Le altre semifinaliste saranno il TC Crema e il Park Tennis Genova, con andata a Crema.

La finalissima, invece, si disputerà giovedì 13 agosto a partire dalle ore 11 sui campi in terra rossa del Tennis Club Todi 1971 che ha ospitato la ripresa della stagione 2020 del tennis italiano ospitando a fine giugno i campionati italiani assoluti. Stesso programma con i primi due singolari in contemporanea, a seguire gli altri due e poi nel pomeriggio i due doppi.

COMMENTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.