Grande successo di partecipanti all’Under dell’Oasi di Fuori Milano

Eugenio Ventura premia Beatrice Corona, bambina prodigio che ha raggiunto ben tre finali di cui 2 vinte.
Questo articolo è presentato da

Renzi Ceramiche: piastrelle, pavimenti e rivestimenti a Piacenza Renzi Ceramiche opera anche a Pavia e provincia per la fornitura di piastelle e pavimenti

Grandissimo successo per il torneo under dell’Oasi di Fuori Milano che domenica è riuscito a terminare le competizione prima del nuovo “semi-lockdown” tennistico che è in corso. Un evento “Ferrera in festa” che si ripete da 3 anni con risultati sempre in crescita.

Un torneo in cui si hanno avuto grandissimi numeri con record nell’under 14 maschile in cui hanno sfilato 45 partecipanti e nell’under 12 maschile con 38 atleti. In tutte le competizioni under segnata quota 150 partecipanti. Tanta tanta roba (in slang) !!!

Vediamo di seguito i protagonisti/ste.

Nell’under 12 maschile direttamente dall’Accademia Golarsa ha vinto il 4.1 Matteo Pennisi che in finale ha battuto il giocatore della Motonautica Pavia Daniele Chiappini (4.1) con il punteggio di 1/6 6/4 10/6. Da segnalare l’ottima semifinale tra Daniele e il giocatore di casa Damiano Dellatorre (4.2) che è stata un altra maratona finita 7/6 1/6 10/2 per Chiappini.

Nell’under 12 femminile Beatrice Corona (4.4) dello Sporting Milano 3 ha superato in finale la comasca Giulia Sorini (4.4) per 7/5 6/3. Anche qui grande battaglia in una delle semifinali: Corona ha battuto Naike Consonni 4/6 7/6 10/7.

Qui un anticipo di notizia per Beatrice Corona che in tutto ha fatto 3 finali. Niente male!!!

Nell’under 14 maschile, come detto il torneo più numeroso che ha richiesto ben tre tabelloni, ha vincere è stato Stefano Troise Mangoni 3.4 del Tennis Club Milano che in finale ha battuto 6/4 6/2 Alessandro Maina che attenzione segnaliamo essere un under 12 della Golarsa. Le semifinali hanno visto Stefano Troise Mangoni battere 7/5 6/1 il 4.1 Rubin Guo dello Junior Milano e Alessandro Maina battere 6/4 6/1 il biellese Cesare Carpano (3.5).

Nella foto i finalisti under 14 Troise Francesco e Maina Alessandro con l’arbitro di sedia Taurino Roberto, il sindaco del paese insieme al consigliere comunale ed infine il giudice arbitro.

Nell’under 14 femminile finale e semifinali a sorpresa tra quattro under 12, che hanno sorpreso tutti andando a primeggiare nella competizione di livello di età superiore. Stiamo parlando di Marta Cattaneo (3.5, Milano Tennis Academy) che si è imposta in finale 7/5 6/1 su Beatrice Corona e per quanto riguarda le semifinali le altre due atlete under 12 sono state Martina Pozzi (Oltrepò Tennis Academy) e Aurora Cartone (Golarsa Academy).

Ed eccoci arrivati agli under 16 con il piacentino Jacopo Lisè (3.4, Tennuoto) che ha vinto in finale per non disputato su Francesco Guarnaschelli (3.4, Junior Milano). A discapito di una finale non giocata le semifinali sono state di grande qualità. Nella parte alta del tabellone Lisè ha battuto a sorpresa 6/4 7/5 la testa di serie numero 1 Alessandro Aversa (3.3, T.C. Milano) e Guarnaschelli ha avuto la meglio in un match tiratissimo finito 1/6 6/4 11/9 sul più giovane vincitore dell’ under 14 Stefano Troise Mangoni.

Infine le girls dell’under 16 in cui come anticipato la giovanissima under 12 Beatrice Corona ha strappato anche questa finale vincendo 6/2 6/4 contro Lavinia Asdrubali 4.4 della Canottieri Ticino di Pavia. Grandissima la semifinale di Beatrice che ha eliminato la TDS numero 2 Anna Roli (4.3) vincendo 0/6 7/6 10/7.

Più che soddisfatto il giudice di gara e gestore dell’Oasi di Fuori Milano Eugenio Ventura che con grandissima passione ha ormai tessuto una grande rete di adesioni per un torneo che attira giocatori provenienti da tutto il nord Italia.

COMMENTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.