E intanto i selvini fanno molto bene!

Questo articolo è presentato da

Renzi Ceramiche: piastrelle, pavimenti e rivestimenti a Piacenza Renzi Ceramiche opera anche a Pavia e provincia per la fornitura di piastelle e pavimenti

In questo periodo di pandemia arrivano anche notizie di tennis giocato. Dal circolo Selva Alta di Vigevano alcuni giocatori hanno fatto molto bene in queste ultime settimane.

Partiamo con la recentissima vittoria di Alessandro Bega che a Sharm El Sheikh si è aggiudicato il 15000 dollari egiziano battendo in finale 6/4 6/2 il cipriota Petros Chrysochos. Da sottolineare come “beghino” la settimana precedente era giunto in semifinale in un altro M15 di Sharm.

Alessandro Bega

Prestazione maiuscola soprattutto per Roberto Marcora che è giunto ai quarti del Parma II Challenger battendo Stefano Napolitano 6/3 6/4, Lorenzo Musetti 3/6 6/3 6/4 e cedendo dal tedesco Cedrik-Marcel Stebe che poi si è aggiudicato il torneo. Roberto, attuale numero 178 ATP stà tentando di ritoccare il suo best ranking di numero 150 e questa settimana è impegnato nel Challenger di Bratislava dove in tabellone ci sarà un altro selvino, Antoine Hoang, recente semifinalista all’Ismaning Challenger dove due anni fa aveva trionfato Filippo Baldi.

Roberto Marcora
Antoine Hoang

E per parlare di Filippo, che da poco ha riallacciato la collaborazione con il coach Francesco Aldi, come non citare i suoi quarti di finale al Parma Challenger dei primi di ottobre. Passato il tabellone di qualificazioni Filippo ha battuto il già top 100 Daniel Taro 5/7 7/6 (5) 6/1, poi Gianluca Mager 4/6 6/3 3/1 rit. prima di fermarsi con onore contro l’amico Frances Tiafoe (59 ATP) con un onorevolissimo 7/6 7/5.

Filippo Baldi

Ultima pillola, va alla giovane under 14 selvina Sarah Toscano, in grade crescita, che ha giocato da 3.1 (classifica appena aggiornata) nell’open di Samarate limitato 2.4, passando ben quattro turni: ha battuto prima una 3.1, poi un’altra 3.1, quindi una 2.8 e poi una 2.7. Tutti incontri senza lasciare nemmeno un set alle avversarie. Si è fermata contro Elena Rutigliano, 2.5 e compagna di corso insegnanti del suo maestro Fabrizio Morandi, perdendo 4-6 4-6. La settimana scorsa ha invece concluso il suo percorso all’open lim. 2.4 di Biandronno (VA), dopo aver sconfitto una 3.4, una 3.1 ed una 2.8 (ma già con i punti da 2.7), si è fermata contro una 2.6. Calcoli alla mano, grazie a questo percorso, nell’ultimo mese ha maturato i punti da 2.7. Non male!!!

Sarah Toscano

COMMENTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.