Dominio piacentino al lim. 3.3 del CC Voghera: vince Michele Brambilla

La premiazione: a sinistra il vincitore Michele Brambilla, a destra il finalista Gianluigi Tedesco, al centro il giudice arbitro Claudio Puglisi.
Questo articolo è presentato da

Renzi Ceramiche: piastrelle, pavimenti e rivestimenti a Piacenza Renzi Ceramiche opera anche a Pavia e provincia per la fornitura di piastelle e pavimenti

Al torneo di terza categoria del Country Club Voghera sono arrivati in finale due giocatori dello stesso circolo piacentino. Stiamo parlando del giovane quindicenne Michele Brambilla (3.4) e l’esperto Gianluigi Tedesco (3.3), entrambi tesserati per la Canottieri Vittorino da Feltre.

Michele Brambilla
Gianluigi Tedesco

Nella finale dopo un primo set molto equilibrato vinto da Michele al tie-break per 7 punti a 4, il secondo set è andando via velocemente e su 4 a 0 Brambilla ha potuto esultare per la vittoria.

Brambilla per giungere alla finale ha eliminato agevolmente Carlo Alberto Strada, Giorgio Fracchia, poi il giovane 17enne cremonese Giorgio Spinelli che lo ha impegnato al super tie-break (score 2/4 4/1 10/2) ed infine in semi 4/0 4/1 su un altro under Davide Genovese, 3.4 dell’A.T. Stradella.

Matches più equilibrati per Tedesco che dopo un agevole primo turno contro Umberto Canepari, ha vinto 5/3 5/3 contro Sandro Pasini, 4/1 5/3 contro Rudiano Magnano, e in semifinale 5/3 0/4 10/7 nella maratona contro Riccardo Mellia dell’A.T. Broni.

Un torneo quello del Country Club Voghera, egregiamente diretto dal giudice arbitro Claudio Puglisi che, visto l’altissimo numero di iscritti, ha dovuto scremare i partecipanti alla sola terza categoria.

Il giudice arbitro Claudio Puglisi premia Gianluigi Tedesco
Il giudice arbitro Claudio Puglisi premia Michele Brambilla

COMMENTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.