Attenzione! Segnali positivi per il tennis!

Migliaia di insegnati di tennis e dirigenti hanno partecipato all’evento in video conferenza organizzato dell’ISF Roberto Lombardi. “Noi del tennis abbiamo gli anticorpi – ha sostenuto il presidente Binaghi – possiamo ripartire più forti”. E il presidente di Sport e Salute Cozzoli ha aggiunto “Il tennis, per le sue caratteristiche potrebbe riprendere prima degli altri”.

Questo il decalogo per i praticanti:

  • In prossimità dei campi devi arrivare sempre con mascherina, guanti e gel igienizzante nel portaracchette
  • Mantieni sempre la distanza di sicurezza di almeno un metro prima, durante e dopo aver giocato a tennis, soprattutto nel doppio;
  • Quando giochi, ricordati di indossare il guanto con la mano non dominate con cui lanci la palla nel servizio o raccogli le palline;
  • Se non riesci a giocare con il guanto, poiché giochi il rovescio a due mani, utilizza il gel disinfettante ad ogni cambio campo
  • La stretta di mano, o il “batti cinque” puoi sostituirla con un tocco della punta della racchetta con quella del tuo compagno di gioco
  • Se hai giocato un match, l’arbitro puoi salutarlo indicandolo con la testa della racchetta
  • Prima e dopo il match lavati accuratamente le mani e appena puoi utilizza il gel igienizzante
  • Cambia campo dal lato opposto rispetto al tuo avversario; se non è possibile ricordati la distanza di sicurezza
  • Togli l’over-grip al termine di ogni incontro e rimettine uno nuovo prima del successivo

In un articolo di ilsecoloxix.it del 20 aprile 2020

Questo ha fatto capire il ministro degli Affari Regionali, Francesco Boccia: «Non tralasciamo nulla, nemmeno la possibilità di lavorare anche il sabato e la domenica». Dal 4 maggio, la vita di tutti noi cambierà. Più bici elettriche e monopattini, tennis permesso, cene dagli amici pure, ma se pochi e distanziati. Prima di quella data metterà il naso fuori solo chi dovrà andare a lavoro e se davvero ci sarà un allentamento sulla chiusura di alcune filiere industriali, come auto, edilizia e moda, importanti per l’export.


Di seguito altre interessanti slide proposte:




COMMENTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.