Luca Barbieri dimostra il suo valore in campo

A sinistra il finalista Gianluca Rabellino, a destra il vincitore Luca Barbieri in compagnia delle figlie.
Questo articolo è presentato da:

Quando l’impegno e la dedizione si fondono con sani principi si possono raggiungere ottimi risultati. E’ il caso di Luca Barbieri, padre di famiglia e gran lavoratore, che riesce con sacrifici a ritagliarsi qualche ora alla settimana per coltivare la sua grande passione: il tennis.

Da un po c’era nell’aria il sentore che i miglioramenti costanti degli ultimi anni avrebbero potuto sfociare in risultati tangibili. E’ stato così proprio questa settimana, quando Luca, che noi tutti conosciamo per il suo gioco si potente da fondo campo ma in genere piuttosto falloso, ha ingranato la marcia giusta è ha fatto suo il torneo di 4° categoria Circuito Weeknd dei Ronchiverdi (TO).

Approdato per la seconda stagione alla corte di Marco Debiaggi, Luca ha saputo cogliere i preziosi consigli del coach pavese e ha finalmente vinto il suo primo torneo di tennis. Nel suo percorso, in una competizione che contava 57 iscritti, Luca (4.2) ha battuto in sequenza Marco Campagna (4.2) 6/3 6/3, Francesco Brayda (4.3) 6/3 6/0, Alessandro Biga (4.2) 6/3 7/6, Alexandro Bonacci (4.4) 6/1 6/0, ed in finale Gianluca Rabellino, un 4.2 con i punti da 3.5, in un match terminato 6/3 6/2.

La nostra stima va all’uomo, amico e sostenitore da sempre del tennispavese… Forza Lucone Barbierone!!!! La busta l’apriamo con un anno di ritardo ma ci sei arrivato!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.