Il canto della vittoria: AMP si conferma in A2

Questo articolo è presentato da:

La curva della Motonautica ha, come non mai, scandito a suon di rullanti le gesta dei suoi atleti che difendevano ieri in casa la serie A2. Il tamburino alias Matteo Dallera ed i suoi fedeli vocalist hanno incitato i pavesi, artefici della vittoria sui siciliani del TC Siracusa con un perentorio quattro a zero, inizialmente non scontato.

Alberto Comasco, sempre al 200% in casa, ha aperto le danze con la vittoria in due set contro Matteo Bongiovanni (2.4) 6/1 6/4.

Riccardo Maiga, da un po a digiuno di vittorie, non ha lasciato scampo al 2.2 Vasile Antonescu vincendo anch’esso in due set 6/4 6/4.

Poi l’esordio in casa del giovanissimo under 16 ceco Vitek Horak che, con un tennis molto aggressivo fatto di sbracciate sia di diritto che di un meraviglioso rovescio a una mano, ha vinto in due set contro il 2.6 Gabriele Lumera 6/1 6/3. 

Infine il punto decisivo venuto da Riccardo Bonadio, nel match più difficile della giornata contro l’esperto Alessio Di Mauro, 41 enne siciliano, classe ’77, ex numero 68 ATP. Anche se Di Mauro non ha al momento classifica internazionale, ma pur sempre 2.1, in campo si muove ancora come un gatto. Dopo un primo set vinto da Di Mauro 6/3 si capiva bene quanto fosse difficile scalfire il siciliano. Bonadio dotato di grandissime accelerazioni
da fondocampo trovava infatti un avversario che sapeva sempre cosa fare su tutte le palle. Di Mauro riusciva ad alternare improvvise accelerazioni a cambi di ritmo, di direzione, spezzava il gioco con lenti diritti arrotati incrociati e poi ribatteva con incrociati stretti di rovescio a due mani. Il secondo set finisce comunque per il solidissimo “Bonny” con il punteggio di 7/5. Poi i l terzo set. Impressionante il ritmo dei due giocatori. Si faceva fatica a seguire il punto. Dopo un inizio tentennante di Bonadio, il nostro tennista cambiava marcia e non sbagliava più, concludendo il terzo set 6/3.

Boato finale del pubblico per la vittoria. Di seguito il video del matchpoint di Bonadio e l’esultanza della squadra e tifosi:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.