Anche i pavesi presenti all’Assemblea del Comitato Regionale Lombardo e Lombardia Awards

Assemblea CRL FIT e Lombardia Awards 2018
Questo articolo è presentato da:

Doveva essere un appuntamento meramente istituzionale – l’assemblea di metà mandato – e invece è stata una grande festa. Perché la novità voluta dal Comitato regionale lombardo guidato da oltre due anni dal presidente Sergio Palmieri ha riscosso subito grande successo. Una giornata di celebrazioni per rendere sì conto agli affiliati delle azioni dei primi anni del consiglio in carica, ma anche l’occasione per celebrare le eccellenze, regionali e nazionali, che la Lombardia sa esprimere con la racchetta in mano.

L’appuntamento era per il week-end scorso, allo Sporting Milano 2 di Segrate, dove l’assemblea si è riunita di fronte a Palmieri e al suo consiglio. “Tutti gli indicatori principali dimostrano che il movimento è in salute – ha detto Palmieri -. Il numero dei tesserati è in costante crescita (58.912 a fine 2018), così come quello dei tornei giocati (quasi 2.000 in un anno se si considerano quelli agonistici e quelli amatoriali)”. Poi c’è stato spazio per la passerella dei protagonisti del tennis giocato.

Tra i pavesi presenti c’era il Delegato Provinciale Marco Spinaci, Carlo Peretti che ha ritirato il premio di Filippo Baldi (non presente per impegni agonistici), Eugenio Ventura, Jorge Najera, Paolo Savio ed Elio Bergamaschi

Carlo Peretti, ritira il premio di Filippo Baldi da Sergio Palmieri

E così si sono avvicendati i vincitori e i finalisti dell’ultima Coppa del Comitato, storica e sentitissima manifestazione a squadre regionale che copre tutte le fasce, dalla A (quella dal tasso tecnico più alto) fino alle competizioni Over e Ladies. Non solo: lungo la giornata è stato presentato e distribuito ai rappresentanti dei vari club anche “L’Annuario Lombardia”, un libro di 144 pagine che condensa un anno – il 2018 – di tennis, di risultati e gioie, di emozioni e risultati (tutti quelli delle finali dei tornei agonistici della stagione sono consultabili nelle pagine finali della pubblicazione).

Una giornata ricca, insomma, impreziosita dalla celebrazione di quei giocatori che, da lombardi, hanno centrato traguardi importanti in campo nazionale e internazionale.

Come Filippo Baldi, nominato miglior giocatore lombardo della stagione in virtù del best ranking Atp ottenuto a fine 2018 (n.165) e dei primi acuti Challenger fatti segnare nell’ultima fetta di stagione (una vittoria, la prima in carriera, e una finale). O come Federica Rossi, che grazie allo Scudetto di Serie A1 con le piemontesi di Beinasco è stata decretata miglior lombarda dell’anno. Senza dimenticare i due premiati “Junior”, Lisa Pigato e Lorenzo Rottoli, né la miglior atleta del panorama Padel, quella Giulia Sussarello che ha vinto due Scudetti nel 2018 ed è punto fermo della Nazionale azzurra di specialità; o ancora Silviu Culea, campione italiano in singolare e in doppio nel Wheelchair Tennis e convocato per rappresentare la Nazionale ai Mondiali. Come si fa a migliorare ancora? “A me piace sentire pochi complimenti e più segnalazioni di cose che ‘ancora non vanno’, solo così si può migliorare giorno dopo giorno”, ha detto Palmieri ai microfoni di SuperTennis (il canale del digitale terrestre della Fit presente con le proprie telecamere). Il tennis lombardo riparte da qui – e da questa mentalità – per fissare nuovi, ambiziosi obiettivi. E per continuare a raggiungerli.

IL TENNIS IN LOMBARDIA: OLTRE 50 MILA TESSERATI
La Lombardia, con un totale di oltre 50 mila, è la regione con il maggior numero di tesserati d’Italia (oltre 14 mila gli agonisti). In tutto il Paese i tesserati hanno recentemente sfondato quota 300 mila: a conti fatti, uno su 6 è lombardo, il 16,6% del totale. La seconda regione con più tesserati è il Lazio, distaccata di circa 15 mila unità. La Lombardia inoltre guida il resto del Paese anche in quanto a circoli affiliati. Il Comitato Lombardo è l’emanazione regionale della Federazione Italiana Tennis ed è preposto a coordinare, supervisionare e certificare il corretto svolgimento di tutte le attività in ambito locale.

Assemblea CRL FIT e Lombardia Awards 2018

TUTTI I PREMIATI ALLA PRIMA EDIZIONE DEI LOMBARDIA AWARDS

Premiazioni Coppa Comitato
Ladies 40 Lim. 4.3 – Finalista: Tc Gallarate; vincitore: Sporting Milano 2

Over 50 Lim 4.3 – Finalista: Tc Arcore; vincitore: Canottieri Mincio Mantova

Over 55 – Finalista: Canottieri Milano; vincitore: Tc Ambrosiano Milano

Over 60 – Finalista: Città dei Mille Bergamo; vincitore: Cs Ranica Bergamo

Padel Winter Cup – Finalista: Quanta Club Milano; vincitore: Sport People Milano

Gruppo D Femminile – Finalista: Tennis Desio; vincitore: Centro Giovanile Cardinal Schuster Milano

Gruppo D Maschile – Finalista: Tc Villasanta; vincitore: Olona 1894 Milano

Gruppo C Femminile – Finalista: Tc Bergamo; vincitore: Ct San Giorgio (Mantova)

Gruppo C maschile – Finalista: Canottieri Milano “squadra A”; vincitore Tc Bellusco 2012 “squadra A”

Gruppo B femminile – Finalista: Canottieri Milano; vincitore: Mongodi Tennis Team (Bergamo)

Gruppo B maschile – Finalista: Tc Ambrosiano; vincitore Canottieri Milano “squadra B”

Gruppo A femminile – Finalista: Tc Treviglio; vincitore: Tc Città dei Mille Bergamo

Gruppo A maschile – Finalista: Tc Lombardo Milano; vincitore: Tc Bellusco 2012

Premio promozione Serie B maschile: Ct Parabiago e Junior Tennis Milano

Premio promozione Serie A1 femminile: BAL Lumezzane

Premio primo club lombardo nella classifica del Trofeo FIT: Junior Tennis Milano

Miglior atleta Padel: Giulia Sussarello

Miglior atleta Wheelchair: Silviu Culea

Miglior giocatrice Junior: Lisa Pigato

Miglior giocatore Junior: Lorenzo Rottoli

Miglior giocatrice assoluta: Federica Rossi

Miglior giocatore assoluto: Filippo Baldi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.